top of page
  • Immagine del redattoreDominik

Mantenere e pulire lo stampo in silicone e la tazza

Con alcuni suggerimenti e trucchi, i tuoi stampi in silicone possono durare più a lungo !


Parliamo spesso della cura degli stampi in silicone nel nostro gruppo Facebook :Link al nostro gruppochiesto.< /p>

Qui scoprirai come funziona e cosa puoi fare per poter utilizzare i tuoi stampi in silicone Choosyours11 ancora più a lungo.

Ma prima di spiegarti cosa puoi fare per allungare la vita dei tuoi stampi, vorremmo mostrarti cosa puoi fare se una fusione non è completamente stagionata. Per raggiungere questo obiettivo, non abbiamo mescolato sufficientemente bene e abbiamo rimosso con impazienza il pezzo finito dallo stampo, troppo presto.


Il risultato :



1) Niente panico ! Naturalmente la prima reazione è la paura di aver sprecato uno stampo costoso. Ma non preoccuparti, con i nostri consigli potrai riportare lo stampo in silicone in perfette condizioni.

Se la resina epossidica non si è solidificata, mettila semplicemente nel congelatore. Il freddo fa cristallizzare la resina liquida e la maggior parte dei danni viene riparata. Questo suggerimento funziona anche con la resina UV, ma dovresti prima provarlo con un tempo di polimerizzazione più lungo. Metti gli stampi in silicone nel congelatore solo quando sono confezionati ed etichettati. preferibilmente in uno scomparto vuoto. È in ogni caso da evitare il contatto con gli alimenti.


2) La parte peggiore ora dovrebbe essere facile da rimuovere, solo i resti. Il modo migliore per rimuoverli è usare abbondante detersivo per piatti, che strofinerete sullo stampo con i guanti e risciacquate con acqua. Posiziona lo stampo su un panno privo di lanugine per asciugarlo.

3) La forma ora è di nuovo più bella e teoricamente potrebbe essere riutilizzata. Il residuo si attaccherebbe alla nuova resina. Per tutti i perfezionisti che vogliono investire altri 5-10 minuti di lavoro, usa subito il nastro adesivo. Usa semplicemente il lato adesivo per rimuovere eventuali residui di resina, pigmenti e glitter dallo stampo e lo stampo tornerà come nuovo.


Ma cosa possiamo fare per risparmiarci questo lavoro e prolungare la vita dei nostri stampi.

1) Nessun fuoco aperto sullo stampo. Bruciare le bolle è un modo popolare per eliminare quelle fastidiose bolle nella resina. Ma attenzione: evitare qualsiasi contatto con il silicone. I nostri stampi in silicone possono essere riscaldati brevemente fino a 180° Celsius. Un accendino raggiunge temperature comprese tra 800° e 1300° Celsius.

2) Mescolare la resina secondo le istruzioni sulla confezione. Anche deviazioni minime possono causare un calore inutile alla resina e quindi un invecchiamento più rapido dello stampo.

3) Utilizzare solo vernici adatte alla resina. Le vernici acriliche possono far bollire la resina e danneggiare lo stampo.

4) Non pulire mai gli stampi in silicone con spugne o altri oggetti abrasivi.

5) Puoi utilizzare gli agenti di pubblicazione. Gli agenti distaccanti degraderanno la finitura superficiale del tuo lavoro in resina, ma aiuteranno il tuo stampo in silicone a durare più a lungo. Il nostro suggerimento: Utilizza agenti distaccanti solo per forme complesse, difficili da modellare o se noti già che la qualità del tuo stampo in silicone si sta deteriorando. Se si utilizzano stampi in silicone olografici, utilizzare poco o nessun agente distaccante poiché ciò potrebbe influire sull'effetto.

6) Utilizza stampi in silicone di alta qualità ! Puoi trovare una selezione di stampi di alta qualità qui.

7) Conserva correttamente gli stampi dopo l'uso. (fai clic qui per accedere al post del blog Conservazione corretta degli stampi in silicone.)


Mito delle salviette per neonati

Sui forum o su Facebook si dice ripetutamente che le salviette per neonati dovrebbero essere adatte alla pulizia degli stampi in silicone. Innanzitutto una nota importante: i panni per la pulizia, indipendentemente dalla loro tipologia, per essere idonei devono essere sempre privi di siliconi e profumi! Ciò significa che molti potenziali panni per la pulizia non sono più necessari. Inoltre la pulizia con un panno è sempre meccanica e quindi la possibilità di graffi non può mai essere esclusa al 100%. La maggior parte dei prodotti contenuti in questi panni non si asciuga senza lasciare residui o produrre piccoli pelucchi. Il nostro consiglio è di non utilizzare panni per la pulizia o di utilizzarli solo su stampi molto invecchiati.


Gli stampi in silicone possono essere lavati in lavastoviglie.

Siamo lieti di informarvi che ora possiamo confermare ufficialmente che i nostri stampi sono lavabili in lavastoviglie. Tuttavia, al momento li consigliamo solo agli utenti che utilizzano i loro stampi in combinazione con cemento o saponi. Per i clienti che lavorano con la resina, la pulizia in lavastoviglie non è consigliata e potrebbe comportare una durata limitata.


Accessori

Tutte le regole che hai appena letto valgono anche per i tuoi accessori.

Ci sono tuttavia alcuni accessori che sono sostanzialmente perfetti per lavorare con la resina, ad esempio le ventose in silicone o questi articoli del nostro negozio online.


Vuoi rendere il tuo spazio di lavoro in resina più pulito in generale ? Diamo quindi un'occhiata al post del nostro blog L'ordine rappresenta la metà del problema . .< /a>



A volte gli stampi in silicone si rompono semplicemente ed è ora di comprarne uno nuovo :




15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page